Iscrizione al Drappobianco Movimento Popolare

Il drappobianco sta cercando di creare un ponte diretto tra la gente che lavora e la politica con un unico referente nazionale per tutti, in modo da sottoporre problemi e avere soluzioni.

Più saranno gli iscritti come sostenitori oggi, e più peso avranno le nostre richieste.

Quindi non perdiamo tempo in chiacchere e uniamoci per creare la più grande Forza popolare esterna alla politica che dialoga seriamente con loro a favore di chi lavora.

 Iscriversi al DrappoBianco è un impegno ma solo unendoci potremo far sentire, forte, la nostra voce. Se anche tu sei stanco, come noi, entra nel Drappo. 

Dichiarazione esplicita

Dichiaro di essere un cittadino Italiano, maggiorenne, di non essere iscritto a partiti politici o associazioni aventi oggetto o finalità in contrasto con quelli descritti nel nostro statuto visibile nel sito www.drappobianco.it (vedi).

Per partecipare o associarsi è necessario e indispensabile onestà intellettuale, un codice etico e comportamentale integerrimo e irreprensibile.

Quota associativa libera

La quota associativa è libera e non obbligatoria, puoi versala contestualmente alla domanda, personalmente o utilizzando il bottone qui sotto e la stessa e-mail usata per l’iscrizione.

Le donazioni volontarie sono discrezionali e rimarranno nel massimo riserbo.

Da compilare

Sottoscrivendo questo modulo, dichiaro di aver preso visione dell’informativa riportata nella pagina Privacy del sito e di esprimere il mio consenso al trattamento dei dati personale, anche di natura sensibile, che mi riguardano, con i mezzi e per le finalità in essa riportate.

Dichiaro che i dati inseriti all’atto della registrazione sono autentici, completi e corrispondono alla persona che ha eseguito la registrazione stessa; dichiaro inoltre di non avere compiuto altre iscrizioni al D.M.P. consapevole che il conferimento di dati non conformi al vero o non appartenenti alla persona o l’effettuazione di plurime iscrizioni verranno considerati alla stregua del rilascio di false dichiarazioni in scrittura privata, dando luogo alle relative responsabilità anche di natura penali e immediata espulsione.

Il Drappobianco cerca sede in città

In cambio il gruppo si impegna a riqualificare
gli spazi utilizzati.

L’appello arriva direttamente dal fondatore Giuseppe Caggiano ed è rivolto a chiunque potesse fornire un locale per riunioni ed incontri con i cittadini.

Il gruppo non ha grande pretese e nella nuova sede si prefigge l’obbiettivo di espandersi e farsi conoscere anche in altri territori avendo un altro punto di riferimento locale nel comasco.

Contattaci

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi