FAQ

Cos'è il drappobianco?
Il Drappo è un movimento, apolitico ed apartitico.
Quali sono i suoi obiettivi?
Vogliamo lottare e ribellarci civilmente a questa situazione socio politica che sta uccidendo lavoratori, famiglie, imprese mentre lo stato pensa di farci credere che la colpa non sia di nessuno e che non si possa fare nulla di concreto perché tutto ciò non avvenga.
Vogliamo far crescere un movimento che abbia la forza di aiutare i propri iscritti con un sostegno concreto, facendo in modo che i propri iscritti si aiutino a vicenda condividendo i valori e i mezzi per raggiungerlo.
Come pensa di raggiungere i suoi scopi il Drappobianco?
Ricordate il vecchio motto “l’unione fa la forza”? Ora più che mai questo motto è di attualità!!
Solamente unendoci e facendoci sentire con una sola voce potremo essere sentiti ed ascoltati.
Unendo le nostre competenze, i nostri strumenti e facendo fattor comune delle nostre ultime forze potremo crescere in maniera virale. Ad ogni passo che faremo verso la crescita seguiranno benefici per gli iscritti, questi benefici e questi sostegni porteranno a nuove adesioni e la nuova crescita costituirà nuova linfa per quella che sarà un inarrestabile cammino verso il cambiamento, come una cura che si fa strada porteremo il cambiamento in questo paese.
Cosa posso fare io per il Drappobianco?
Iscrivendoti per prima cosa, se quello che hai letto di noi, se quello che hai sentito di noi, se parlando con uno di noi che prima era come te pensi che quello che vogliamo rispecchia anche quello che vorresti tu ISCRIVITI !!!
Iscrivendoti stai già dando il tuo contributo al cambiamento, se poi vuoi velocizzarlo parla di noi, spiega a parenti e amici perché è giusto iscriversi e dire basta a tutto quello che sta succedendo.
Iscriversi è il modo più semplice ed efficace per dire non sono d’accordo, se non fai nulla fai il loro gioco.
Puoi anche prendere un lenzuolo e farlo diventare un Drappo da appendere fuori dalla tua finestra, non aver paura di far sapere che tu vuoi un mondo migliore!!
Solo chi fa qualcosa ha diritto di lamentarsi!!
Se poi vuoi renderti utile ed essere un’attivista puoi partecipare alla riunione aperta a tutti gli iscritti che teniamo il primo martedì di ogni mese: c’è tanto da fare e sarà un privilegio ricevere il tuo supporto.
Quanti sono gli appartenenti al Drappobianco?
Potremmo dire che siamo milioni ma ancora non tutti lo sanno.
Siamo qualche centinaio di iscritti, abbiamo la sede in provincia di Como ma abbiamo iscritti da più di metà della regioni italiane, stiamo crescendo ogni giorno di più, e dobbiamo fare in modo che questa onda cresca fino a diventare uno tsunami  che spazzi via il sistema.
Tanto non serve a nulla...
È quello che ci vogliono far credere, è quello che ci stanno convincendo che sia per poter fare liberamente e indisturbati i loro interessi. Se pensi che sia così allora ci sono riusciti.
Se invece non vuoi dargliela vinta puoi iscriverti e insieme gli faremo vedere che si può ancora fare qualcosa, chi si arrende è perduto!
Io cosa c’entro? Sono solo un operaio che lavora, un impiegato con uno stipendio fisso, uno statale...
Chi non è ancora stato toccato dalla crisi non può far finta che non esista e non si renda conto come questa crisi sia già arrivata a parenti, amici, vicini e conoscenti.
Nessuno è e sarà immune da questo declino. Le aziende chiudono, istruzione e sanità stanno implodendo per non parlare delle pensioni che da qui a pochi anni non potranno più essere erogate.
Proprio chi ora è ancora indenne deve tutelare quello che ha prima che gli venga sfilato irrimediabilmente.
Non pensare di non essere un Drappo, se credi di avere ancora un futuro per te, iscriviti per tutelare il futuro dei tuoi figli che sicuramente non avranno più!!

 

 

 

 

 

Il Drappobianco cerca sede in città

In cambio il gruppo si impegna a riqualificare
gli spazi utilizzati.

L’appello arriva direttamente dal fondatore Giuseppe Caggiano ed è rivolto a chiunque potesse fornire un locale per riunioni ed incontri con i cittadini.

Il gruppo non ha grande pretese e nella nuova sede si prefigge l’obbiettivo di espandersi e farsi conoscere anche in altri territori avendo un altro punto di riferimento locale nel comasco.

Contattaci

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi