Metti il drappobianco a casa tua

Buongiorno.
Certo che vedere sulle nostre reti TV che tutto quello che succede, non corrisponde alla vera realtà ma è solo un aperitivo di quello che viviamo tutti i giorni…

Tutti sano cosa succede ma nessuno nel suo piccolo riesce a dare un vero contributo al cambiamento, poiché ci dividono su ogni cosa, su tutto.

Forse sarebbe ora che ognuno di noi, da casa, facesse sentire non la voce, ma la presenza dire:

Io ci sono!
Questo sistema non mi va più bene anche se lo votato, e ne ho fatto parte per anni, adesso basta.

Metti  il drappobianco a casa tua. Per una ribellione civile.

Con chi stai?

Decidi se stai con loro o stai con noi, per il bene della tua famiglia.


Questo sistema deve cambiare a ogni costo, perché l’alternativa è morire lentamente.

Se veramente, non solo con le parole ma con i fatti, vuoi essere il cambiamento, unisciti a noi sul sito e esponi il drappobianco.

Il Drappo a Forte dei Marmi

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Il Drappobianco cerca sede in città

In cambio il gruppo si impegna a riqualificare
gli spazi utilizzati.

L’appello arriva direttamente dal fondatore Giuseppe Caggiano ed è rivolto a chiunque potesse fornire un locale per riunioni ed incontri con i cittadini.

Il gruppo non ha grande pretese e nella nuova sede si prefigge l’obbiettivo di espandersi e farsi conoscere anche in altri territori avendo un altro punto di riferimento locale nel comasco.

Contattaci

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi