Iniziativa “SALVA IMPRESE

Iniziativa “SALVA IMPRESE

Firma anche tu la petizione

Carugo (CO), 29/10/2019

Oggetto: Raccolta firme a favore dell’iniziativa denominata “SALVA IMPRESE” attraverso la piattaforma change.org presentata dall’Associazione DRAPPO BIANCO MOVIMENTO POPOLARE nel corso dell’audizione svoltasi il 12/09/2019 presso la IV commissione del Consiglio Regionale della Lombardia “Attività produttive, istruzione, formazione e occupazione”

Caro Amico Imprenditore,

Se è Tuo interesse, come crediamo, approfondire e portare avanti la questione qui di seguito illustrata, Ti chiediamo di aderire a questa nostra “petizione”, dando un peso anche numerico alla nostra iniziativa a favore delle imprese del territorio, attraverso la piattaforma change.org.

Come forse già saprai, in questi ultimi mesi l’associazione DRAPPO BIANCO MOVIMENTO POPOLARE, di cui sono onorato di essere il fondatore e vice presidente, ha lavorato intensamente su diversi fronti per portare avanti le istanze che quotidianamente riceviamo da parte delle piccole e medie imprese.

In particolare, per quanto riguarda il nostro territorio, ci siamo mossi  in Regione Lombardia, presso la IV commissione del Consiglio Regionale della Lombardia – “Attività produttive, istruzione, formazione e occupazione” -, interfacciandoci su una problematica che tanti imprenditori ci hanno esposto, vale a dire la possibilità di rinegoziare vecchi mutui, leasing o finanziamenti, con possibilità di accesso anche a nuovo credito, utilizzando i fondi disponibili presso le casse di FINLOMBARDA, in tutti quei casi in cui l’accesso al credito viene automaticamente e generalmente negato dal Sistema Bancario.

Sulla questione, abbiamo richiesto ed ottenuto, nelle sedi competenti, un’audizione che si è svolta lo scorso 12 settembre 2019 presso la IV commissione del Consiglio Regionale della Lombardia – “Attività produttive, istruzione, formazione e occupazione” -.

In tale occasione il DRAPPO BIANCO, anche tramite i propri tecnici, ha richiesto formalmente l’apertura di un tavolo di lavoro con  REGIONE LOMBARDIA e FINLOMBARDA, “al fine di studiare tra le parti istituzionalmente preposte, la forma, i modi e le condizioni per mettere a disposizione delle imprese del territorio che sono in difficoltà economica “incolpevole”, parte dei fondi disponibili, prestandosi da parte di FINLOMBARDA le garanzie economiche del caso a favore delle aziende del territorio lombardo”.

Al riguardo facciamo presente, anche a te, quanto segue.

  1. 1. Tale confronto tra le parti potrebbe sicuramente rappresentare un’occasione utile a discutere, tra gli interpreti istituzionalmente preposti, su come creare, nel concreto e in tempi celeri, nuovi e più semplici strumenti di accesso al credito per quelle aziende che, seppur in difficoltà transitoria e per certi versi incolpevole, hanno ancora la concreta prospettiva di risanamento, investendo anche in innovazione, formazione e sicurezza sul lavoro.
  2. tale iniziativa, una volta messa in atto, porterebbe ad una netta diminuzione di richieste ed utilizzo di ammortizzatori sociali (CIGO – CIGS – NASPI- DIS COLL).
  3. Evidenziamo, poi, come in molti casi stiamo parlando di aziende “sane”, con una storicità pluriennale, le quali molto spesso hanno sopportato insoluti a loro non imputabili e che sono comunque riuscite in questi anni a mantenere i propri livelli occupazionali, anche a costo di grandi sacrifici degli imprenditori, concludendo nuovi contratti e acquisendo nuovo clienti.
  4. A nostro avviso, avere un flusso di cassa corrente “sano“, così come avere una pluralità di prodotti e/o nuovi servizi competitivi rappresenta sicuramente un fattore superiore e un quid pluris che non può non essere tenuto in considerazione, rispetto agli attuali criteri di accesso al credito che molto spesso non tengono conto del “presente” delle aziende (portafoglio clienti, flussi di cassa in aumento nel semestre di riferimento, nuovi contratti a medio e lungo termine, ecc.).
  5. Conseguentemente, è proprio in questi casi che occorre avere nuove forme di accesso al credito, che sappiano valutare e rivalutare l’azienda nel suo essere globale e non solo sulla base di freddi numeri derivati e di meri dati bancari, che molto spesso non rappresentano la reale e attuale situazione aziendale.

Da parte nostra è stata rappresentata la massima disponibilità, quale Associazione a supporto dell’imprenditoria del territorio, di fornire il proprio contributo alle iniziative che REGIONE LOMBARDIA e FINLOMBARDA vorranno congiuntamente assumere in merito alla proposta – iniziativa, da noi definita “SALVA-IMPRESE” avanzata lo scorso 12/09/2019.

Per tutti i motivi sopra illustrati, Ti chiediamo di aderire a questa nostra “petizione”, attraverso la piattaforma change.org, al fine di dare attuazione alla proposta sopra delineate in tempi rapidi e di rimanere al contempo aggiornato sugli sviluppi consultando il nostro sito (www.drappobianco.it) dove troverai anche la sintesi del nostro intervento del 12/09/2019 in Regione Lombardia.

Ringraziandoti anticipatamente per l’attenzione dedicataci, Ti porgiamo i nostri più sinceri saluti, rimanendo a Tua disposizione per qualsiasi aiuto o chiarimento dovessi necessitare.

Giuseppe Caggiano

DRAPPO BIANCO MOVIMENTO POPOLARE

Scarica il PDF

Sintesi intervento Regione Lombardia: Scarica il PDF

Firma anche tu la petizione

 

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi